Centro Culturale ARCI “Centro d’Arte LA SPIGA”

Nel 1987 ventuno pittori fondano “La Spiga”, scelgono come sede lo scantinato di Palazzo Doria in Vico dell’Isola e lo ristrutturano. Compongono lo Statuto che, con alcune modifiche successive, ancora oggi è in vigore e contiene i cardini su cui si regge l’attività dell’Associazione.

I soci si autogestiscono, si autofinanziano, non fanno politica, non operano a scopo di lucro, espongono i loro lavori e favoriscono scambi culturali con altre associazioni e con il pubblico, inoltre organizzano anche mostre a scopo benefico.

Nel corso degli anni, ai pittori si uniscono scultori, ceramisti e incisori. La celebrazione di questa importante ricorrenza costituisce un momento importante che ricorda e ripropone le tappe realizzate in un lungo, appassionato, entusiastico percorso associativo e creativo; ripercorrendo e rivisitando i momenti più salienti ed innovativi dell’attività artistica e culturale svolta in questo trentennio.

Con il sostegno delle Autorità Cittadine preposte alle promozioni culturali nel 2001 iniziano le Biennali in sedi prestigiose nel centro cittadino. Con i soci espongono alcuni artisti di fama locale, nazionale e internazionale, per cui la mostra assume un aspetto più interessante e completo della creatività ligure. A ogni Biennale viene stampato un libro-catalogo che contiene la memoria della manifestazione; è il tracciato di una piccola storia che con altre realtà, rappresenta uno spaccato della vita di quartiere.

La prima Biennale dal titolo: “Genova città nostra, città di tutti”, dedicata alla memoria del Prof. Nicola Petrolini, si svolge nei fastosi saloni di Palazzo San Giorgio con lo scopo di promuovere e rinnovare l’amore per Genova.

Nel 2003 si realizza la seconda biennale titolata: “Genova, un ponte sul fiume della vita” – dedicata alla memoria dello scultore genovese Luigi Lorenzo Garaventa. La manifestazione trova degna ospitalità nella preziosa sede – Liguria Spazio Aperto – a Palazzo Ducale, considerato il cuore pulsante della città.

La terza biennale, dedicata con affetto e ammirazione alla memoria del maestro Attilio Mangini ci vede ancora uniti ad artisti già affermati . La mostra dal titolo “Genova, un faro oltre il mare” si svolge nel gennaio 2006 presso la sala mostre della Civica Biblioteca Berio, casa della luce del pensiero.

Nel 2007, “Misteriosa e schietta, Genova accoglie” è il titolo della IV Biennale dedicata a Genova e al ventennale della fondazione del Centro d’Arte “La Spiga”. La manifestazione si tiene ancora negli spazi della “Berio”. Per festeggiare il ventennale dell’associazione i soci de “La Spiga” decidono di affrontare un tema di grande attualità: l’emigrazione e l’integrazione dei nuovi cittadini nella nostra comunità, senza dimenticare il nostro passato di emigranti e lo fa attraverso opere di artisti “storici”, come Aurelio Caminati, Giannetto Fieschi, Emanuele Luzzati, Attilio Mangini, Raimondo Sirotti, che hanno contribuito a far conoscere Genova e la sua cultura a livello nazionale e internazionale.

Genova e Giannetto Fieschi: un tessuto storico, artistico e culturale” è la denominazione della V Biennale, che nel 2009 si svolge nuovamente alla Berio e viene dedicata al divino Giannetto Fieschi , uno dei più affermati artisti liguri del nostro tempo. Fieschi è intelletto, arte e storia. Viene voglia di inoltrarsi nella profondità dell’uomo colto, raffinato, complesso, aristocratico per nascita, religioso per scelta, ma non si riesce fino in fondo ad entrare nel suo universo. La sua pittura non è sempre facile da comprendere, da interpretare, ha il fascino del mistero, la seduzione dell’intellettualità che si esprime anche attraverso i simboli e i segni su quasi tutte le sue opere.

Nel 2011, “Genova e Aurelio Caminati: un autorevole ed estroso collegamento tra passato e presente” è il titolo della VI Biennale che i soci de “La Spiga” dedicano al grande maestro genovese. La manifestazione trova qualificata e prestigiosa collocazione nella sala mostre della Biblioteca Civica Berio, nell’anno in cui si celebrano i 150 anni dell’Unità Italiana… fra passato e presente, ripercorre ancora per una volta un cammino di grande impatto emotivo e di alto valore artistico. Aurelio Caminati, una punta di diamante, un artista di fama e respiro internazionale, attento e sensibile , per inclinazione ed esperienza, nello sperimentare, fondere e interpretare, quasi vivere, tendenze, arti e tecnica, con ironia e intelligenza.

Il Centro d’Arte “La Spiga”, con l’allestimento della VII Biennale, che si tiene al Museo di Sant’Agostino, offre ai visitatori un’occasione di incontro con uno tra i più prestigiosi rappresentanti dell’arte contemporanea della nostra regione. L’edizione del 2013: “Genova e Raimondo Sirotti: straordinario interprete dell’arte ligure contemporanea” e dedicata a Raimondo Sirotti il quale ha sicuramente inciso significativamente, a partire dagli anni 50 del secolo scorso ad oggi, nel settore delle arti pittoriche liguri contemporanee. Artista di indubbio valore, Sirotti esprime poeticamente una pittura liricamente informale che attrae ed emoziona. Le sue opere, eseguite con magistrale bravura, sono un mirabile accostamento di colori che trovano ispirazione dal paesaggio ligustico che l’artista interpreta e trasforma in componimenti carichi di pathos dove la luce traspare ed emerge ad illuminare l’opera.

Nel 2015, l’ VIII Biennale: “Genova e i mondi pittorici di Silvio Bisio” è dedicata all’insegnante e pittore Silvio Bisio. Le opere di Bisio, esposte al Museo di Sant’Agostino, spiegano l’ampio percorso creativo di un artista che a Genova tra gli anni ’40 e ’90 ha contribuito allo svolgersi di momenti pittorici tra i più rappresentativi e innovativi del suo tempo. Sono diversi i mondi pittorici che hanno caratterizzato il fare arte e il proporsi artisticamente di Silvio Bisio, il suo cammino artistico è stato un continuo studio ed una continua ricerca del nuovo che Bisio, di volta in volta, affronta, propone ed interpreta con estrema maestria.

Proseguendo la sua missione di promozione e sostegno della ricerca artistica genovese e ligure, l’associazione Centro d’Arte “La Spiga”, ha scelto di dedicare la IX edizione ad un altro straordinario artista genovese , Nevio Zanardi, violoncellista e direttore d’orchestra il quale affianca all’attività musicale quella di pittore e incisione, facendo della musica la musa ispiratrice delle sue opere pittoriche e ciò viene giustamente evidenziato nell’emblematico titolo che gli associati de “La Spiga” hanno voluto dare alla manifestazione del 2017 che si è svolta nella sala mostre della Berio: “Genova e la musicalità nelle opere di Nevio Zanardi”. La pittura di Zanardi supera la forma che con un gesto diventa memoria della realtà. Immagini libere, informali, estratte dalla luce e dal colore, capaci di evocare emozioni, poesia e musicalità. L’evento si presenta e si propone come un magico momento dove l’arte ligure si esprime, soprattutto per merito di Nevio Zanardi, ad altissimi livelli ed è stata un’ottima occasione offerta ai visitatori i quali hanno potuto beneficiare di questa grande opportunità che l’Associazione Culturale “Centro d’Arte La Spiga” ha offerto loro.

2001 | I Biennale

Espositori: Nicola Petrolini  – Rosalba Arbore – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Aldo Bosco – Aurelio Caminati – Pier Canosa – Leonardo Alberto Caruso – Gian Marco Crovetto – Marcella De Ferrari – Stefano Di Lorito – Giovanni Garozzo – Giovanni Grasso – Luciano Lovisolo – Daniela Inci – Susanna Lunini – Vasco Luppi – Emanuele Luzzati – Giorgio Malvezzi – Attilio Mangini – Dario Noli – Leo Pecchioni – Carlo Pedevilla – Giuliana Petrolini Arcella – Ivan Rossi – Aleassandra Salvadori – Luigi Sirotti – Raimondo Sirotti – Luciano Stuttgard.

2003 | II Biennale

Espositori: Luigi Lorenzo Garaventa – Walter Allibarti – Rosalba Arbore – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Marco Boero – Aldo Bosco – Pier Canosa – Luisa Caprile – Simona Carola Carrara – Leonardo Alberto Caruso – Alberta di Colbertaldo – Gian Marco Crovetto – Marcella De ferrari – Maria Luisa Fertilio – Giannetto Fieschi – Federica Fusco – Giovanni Garozzo – Alessandro Genta – Maria Elisa Lombardi – Luciano Lovisolo – Susanna Lunini – Vasco Lippi – Giorgio Malvezzi – Attilio Mangini – Lorenzo Morchio – Dario Noli – Luciano Orlandi – Leo Pecchioni – Maria Maddalena Pedrini – Giuliana Petrolini Arcella – Ivan Rossi – Mario Schiaffino – Luigi Sirotti – Luiso Sturla – Luciano Stuttgard – Paola Vicardi.

2006 | III Biennale

Espositori: Attilio Mangini – Rosalba Arbore – Armando Bardella – Francesco Baroni – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Marina Bocchieri – Aldo Bosco – Aurelio Caminati – Pier Canosa – Luisa Caprile – Leonardo Alberto Caruso – Alberta di Colbertaldo – Nicola Coraci – Gian Marco Crovetto – Marcella De Ferrari – Giannetto Fieschi – Luciano Lovisolo – Susanna Lunini – Emanuele Luzzati – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Leo Pecchioni – Giuliana Petrolini Arcella – Ivan Rossi – Mario Schiaffino – Luca Siri – Luigi Sirotti – Raimondo Sirotti – Marco Valbonesi.

2007 | IV Biennale

Espositori: Rosalba Arbore – Francesco Baroni – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Marina Bocchieri – Aldo Bosco – Aurelio Caminati – Pier Canosa – Luisa Caprile – Leonardo Alberto Caruso – Andrea Comi – Nicola Coraci – Gian Marco Crovetto – Marcella De Ferrari – Giannetto Fieschi – Luciano Lovisolo – Susanna Lunini – Emanuele Luzzati – Giorgio Malvezzi – Attilio Mangini – Lorenzo Morchio – Giuliana Petrolini Arcella – Ivan Rossi – Luigi Sirotti – Elettra Spalla Pizzorno – Marco Valbonesi – Ugo Zen.

2009 | V Biennale

Espositori: Giannetto Fieschi – Dirce Bigozzi – Caterina Brunetto – Leonardo Alberto Caruso – Nicola Coraci – Marcella de Ferrari – Michela Francia – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Giuliana Petrolini Arcella – Umberto Raffaelli – Elettra Spalla Pizzorno.

2011 | VI Biennale

Espositori: Aurelio Caminati – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Leonardo Alberto Caruso – Nicola Coraci – Marcella De Ferrari – Michela Francia – Rosanna Gamberale – Patrizia Magnanti – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Giuliana Petrolini Arcella – Umberto Raffaelli – Paola Rapetti.

2013 | VII Biennale

Espositori: Raimondo Sirotti – – Aurora Bafico Ferrari – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Leonardo Alberto Caruso – Nicola Coraci – Marcella De Ferrari – Michela Francia – Rosanna Gamberale – Patrizia Magnanti – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Paola Rapetti.

2015 | VIII Biennale

Espositori: Silvio Bisio -Aurora Bafico Ferrari – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Leonardo Alberto Caruso – Nicola Coraci – Marcella De Ferrari – Maura De Nardis – Michela Francia – Patrizia Magnanti – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Giuliana Petrolini Arcella – Paola Rapetti.

2017 | IX Biennale

Espositori: Nevio Zanardi – Aurora Bafico Ferrari – Dirce Bigozzi – Raffaella Bisio – Leonardo Alberto Caruso – Marcella De Ferrari – Maura De Nardis – Michela Francia – Teresa Maggiore – Giorgio Malvezzi – Lorenzo Morchio – Giuliana Petrolini Arcella – Paola Rapetti.