Torna alla pagina dell’artista

Note biografiche

Nel 1966 si diploma presso il Liceo Artistico “Nicolò Barabino” di Genova dove studia con i maestri Aldo Bosco, Libero Verzetti, Lorenzo Garaventa e Stefano D’Amico.

Dopo il diploma si trasferisce a Milano dove inizia a dipingere frequentando l’ambiente artistico milanese e partecipando anche a mostre collettive in Lombardia. Nel 1968 conosce Giuseppe Motti, dal quale apprende lezioni di vita e di pittura, e nel 1973 conosce e si avvicina a Bruno Munari e al suo metodo progettuale.
Dal 1967 al 1969 frequenta la Facoltà di Architettura di Milano e dal 1968 al 1974 insegna Educazione Artistica e Disegno, presso istituti medi e superiori, pubblici e privati, della provincia di Milano.
Nel 1975, si abilita all’insegnamento dell’Educazione Artistica.

Rientrata a Genova nel 1975, sospende l’attività artistica e, dopo una significativa esperienza manageriale in Multinazionali di servizi, dal 1986 intraprende un’attività imprenditoriale nell’area della Formazione e dello sviluppo delle Risorse Umane, attività che termina alla fine del 2013.

Nel 2011 si iscrive alla Facoltà di Architettura dell’Uni.Te. di Genova e, dopo anni di inattività nel campo artistico, ritorna con passione a dipingere.
Nel 2014/2015 frequenta il corso libero di pittura dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova e dal 2015 è socia del Centro d’Arte La Spiga.

Scrivono di lei:

“ Vedendo i suoi lavori posso dire che il rigore e l’equilibrio mi hanno interessato così come posso dire che Lei sia approdata all’attuale espressione attraverso la lezione di Mondrian e lo studio del razionalismo astratto di Bruno Munari e Radice. Così è giunta ad una forma espressiva caratterizzata da una rigorosa scansione degli spazi, dove il colore, usato nei toni primari, viene organizzato in una precisa ed equilibrata costruzione. Tutto è disposto e reinventato attraverso contaminazioni, derivate dalla realtà, che costituiscono il tratto personale ed originale della sua ricerca.”
Mario Moneta

“La pittura di Teresa Maggiore si ispira all’Astrattismo Geometrico, movimento artistico nel quale prevale l’aspetto geometrico delle forme e l’uso prevalente dei colori primari: giallo, rosso, blu.
Nella composizione geometrica di Teresa Maggiore vi è un equilibrio e un’armonia che raggiunge la liberazione della forma naturale e da vita ad un astratto di segni geometrici, liberi da rigide strutture formali.
Quadri che concedono al colore di assumere variabili estensioni in una modulare forma il cui disegno conchiude il colore, dove la linea divide in comparti ogni possibile soluzione di continuità e le superfici si uniscono tra di loro in un armonico alternarsi di colori caldi e di colori freddi, costituendo un gradevole tessuto variopinto dove emergono le forme di un pensiero dinamico e plastico, su cui preme l’analisi costruttiva composta dall’astrazione geometrica, nella costante ricerca, da parte di Teresa Maggiore, di una componente astratta più lirica e spirituale.
Opere, le cui composizioni si trasformano in un’astratta tassellatura cromatica dove il dato naturale diventa emozione interiore e dove l’equilibrio estetico esprime una nuova armonia, ed è proprio a questa armonia e a questo equilibrio estetico che l’immaginazione e gli interessi di Teresa Maggiore si ispirano.”
Leonardo Alberto Caruso

“Le sue tele dalle scansioni tematiche rigorose e calibratissime avvincono per il phatos tensivo tra l’assetto geometrico dei soggetti, la razionalità astratta e l’esplodenza cromatica affidata al rigore dei colori primari, sostentato dalla presenza inquietante e provocatoria di figure paradigmatiche. Ne risultano opere dipinte di intrepida pregnanza estetica, che sottendono una stesura originale del tratto e dell’ensemble coloristico: effetti di una specifica distinzione d’indagine che supera l’essenzialità della geometria per addentrarsi in una “zona” di linguistica poetica e proiezione etica”.
Giannina Scorza

“Finalmente vedo qualcosa di originale.
Sono interessanti questi labirinti dove la figura cerca la sua strada.
Composizioni armoniche che vivono negli spazi del nostro tempo”.
Rosario Lo Re

Eventi espositivi

2016

  • Vincitrice della Farfalla d’Argento al XXXIV Concorso nazionale di Pittura 50&Più – “Premio città di Baveno”. Opera esposta alla mostra nel Centro Congressuale del Grand Hotel Dino di Baveno
  • Collettiva “Quel filo che ci lega” organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA presso la Galleria San Donato – Piazza San Donato, Genova
  • Collettiva “Bianco e Nero” organizzata dall’Associazione Culturale IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova
  • Collettiva organizzata dall’Associazione Culturale IL CERCHIO CROMATICO presso il “Mente Locale” di Palazzo Rosso, Genova.
  • 21^ Concorso Nazionale d’Arte Contemporanea “SaturARTE 2016” presso la sede di SATURA Art Gallery –Palazzo Stella, Genova
  • Mostra Benefica “Genova Città Solidale” organizzata a Genova dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA presso la Sala Mostre della Biblioteca Berio a favore dell’Associazione San Marcellino.
  • Collettiva “Libere espressioni” organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA presso l’Associazione culturale IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva “Arte in piazza” – 2° edizione” organizzata dall’Associazione culturale IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.

2017

  • Collettiva a “Tema libero” organizzata da UCAI nella Galleria San Donato – Piazza San Donato, Genova.
  • Collettiva “Eleganza in rosa” organizzata da IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.
    IX Biennale organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA “Genova e la musicalità nelle opere di Nevio Zanardi” dedicata a Nevio Zanardi e al trentennale della Spiga. Sala Mostre della Biblioteca Berio Genova
  • Collettiva “Espressioni in libertà“ organizzata da IL CERCHIO CROMATCO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva “Il Gatto dei Vicoli” (XXII edizione) organizzata dalla Galleria San Donato – Piazza San Donato, Genova.
  • Collettiva “Artisticamente 2” presso UP ART GALLERY di Badalucco (IM).
  • Collettiva “Quando l’arte non va in vacanza” organizzata da IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva “Espressioni di Settembre” organizzata da IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA, “La Spiga: trent’anni di sodalizio artistico” presso la Galleria IL CERCHIO CROMATICO, piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva “Genova per noi” organizzata da il CERCHIO CROMATICO nella Sala Mostre della Biblioteca Berio.
  • Collettiva “Le Americhe: tra sogno e realtà” organizzata dalla FONDAZIONE CASA AMERICA presso la Sala delle
  • Compere di palazzo San Giorgio, sede dell’Autorità Portuale di Genova.
  • Collettiva “Sorella Luna” organizzata da UCAI nella galleria San Donato – piazza San Donato, Genova.
  • Collettiva “Regali di Natale” organizzata dalla Galleria San Donato – piazza San Donato, Genova.
  • Collettiva “Arte in piazza” – 3° edizione” organizzata dall’Associazione culturale IL CERCHIO CROMATICO nella Galleria di Piazza Piccapietra, Genova.

2018

  • Collettiva d’Arte Contemporanea “ART WALK 2018” – 2° edizione – Palazzo Zenobio, Venezia
  • Collettiva “Il Bianco e il Nero” presso la galleria IL CERCHIO CROMATICO, piazza Piccapietra, Genova.
  • MOSAIC AND MIXED MEDIA Budapest – mostra collettiva
  • Mostra Personale di 16 opere presso la Libreria del Teatro, nel Foyer del Teatro della Corte, TEATRO STABILE di Genova
  • Collettiva “Pasqua in Fiore” presso la galleria San Donato – Genova
  • Collettiva “Mostra d’Arte Contemporanea di Primavera” presso la galleria IL CERCHIO CROMATICO, piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA, “Dirce Bigozzi Memory” presso la Sala Mostre della Biblioteca Berio di Genova.
  • Collettiva “4 passi nell’Arte” presso la galleria IL CERCHIO CROMATICO, piazza Piccapietra, Genova.
  • Collettiva “Il gatto dei vicoli” (XXIII edizione) organizzata dalla Galleria San Donato – piazza San Donato, Genova.
  • Collettiva “Arte tra i Rolli” presso Palazzo Cattaneo Adorno (Lazzaro e Giacomo Spinola) in via Garibaldi, 8 – Genova, organizzata dall’Associazione Culturale IL CERCHIO CROMATICO
  • Collettiva “Incontri d’Arte” organizzata dal CENTRO D’ARTE LA SPIGA presso la galleria IL CERCHIO CROMATICO di piazza Piccapietra – Genova
  • Mostra personale “Arte, Scienza e ….Letizia” presso la Galleria IL CERCHIO CROMATICO di piazza Piccapietra – Genova
  • Collettiva di NATALE 2018 organizzata dalla Galleria San Donato in piazza San Donato – Genova

2019
Collettiva “Silenzi di Liguria” organizzata da UCAI presso ARTE GENOVA 2019 – padiglione B – stand 17
Collettiva “Sirene e storie di mare” organizzata da UCAI presso la Galleria San Donato in piazza San Donato – Genova
Collettiva “Vino nell’Arte” presso la galleria di vico Falamonica – Genova – organizzata dall’Associazione culturale IL CERCHIO CROMATICO